Sindacati: servono misure per Alitalia e tutto il trasporto aereo

||| ||| |||

Per il settore, in profonda crisi dopo la pandemia Covid, serve il ripristino del finanziamento strutturale del Fondo straordinario del trasporto aereo

“Il governo vari rapidamente il decreto Rilancio supportando, oltre che il piano di sviluppo di Alitalia, anche le necessità di tutte le compagnie e le imprese del trasporto aereo”. Così Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ta in una lettera ad Alitalia e ai ministri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico Paola De Micheli e Stefano Patuanelli.

I sindacalisti spiegano che “per il settore in profonda crisi dopo la pandemia Covid, serve il ripristino del finanziamento strutturale del Fondo straordinario del trasporto aereo, la creazione di un fondo di settore per sostenere le aziende italiane danneggiate dalla pandemia e l’applicazione del contratto nazionale di settore quale riferimento minimo per tutte imprese del trasporto aereo”.

“Oltre al finanziamento, supporto indispensabile per il rilancio di Alitalia - scrivono inoltre le sigle - il governo, vista la centralità del trasporto aereo nel nostro paese, auspichiamo che voglia dare forza alle nostre istanze, tese al ripristino delle attività operativa della compagnia, in modo da garantire uno scenario commercialmente sostenibile e funzionale per il progetto di rilancio della nuova Alitalia di prossima costituzione”.

Cookies Policy

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy (Informativa Estesa).