SCIOPERO NAZIONALE DEL 23 NOVEMBRE PER TUTTE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DELLA FILIERA DHL EXPRESS

|||| |||| ||||

Solo uniti possiamo far ascoltare la nostra voce, per la PARITA' DI TRATTAMENTO SALARIALE e la PARITA' DI DIRITTI PER TUTTE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DELLA FILIERA DHL EXPRESS IN TUTTA ITALIA!

Il 5 novembre scorso si è interrotta la trattativa in corso sull'accordo che riguarda il personale adetto alla distribuzione e alla attività di magazzino della filiera di DHl Express.

E’ stato proposto a DHL Express di sottoscrivere un accordo nazionale che vada a normare sotto un unico testo i trattamenti normativi ed economici della lavoratrici e dei lavoratori che operano per la propria filiera su tutto il territorio nazionale.

DHL Express è una multinazionale che vanta un utile di svariati milioni di Euro e anche quest’anno nonostante la pandemia ha visto crescere in maniera esponenziale i volumi trasportati grazie

all’e-commerce.

Nonostante ciò l’azienda non accetta che ai lavoratori venga riconosciuto un equo e uniforme trattamento economico e normativo, così come nemmeno intende sottoscrivere rinunce al sub-appalto ed alla sub-vezione, così come non intende rimuovere fornitori che non applicano correttamente il CCNL.

Noi siamo convinti che chi fa lo stesso lavoro e per lo stesso committente debba avere riconosciuti stessi diritti e stesse buste paga.

Abbiamo richiesto un premio che riconoscesse l’impegno e il sacrificio di questi lavoratori durante la pandemia, così come è stato riconosciuto ai lavoratori dipendenti, ma a quanto pare per DHL questi sono lavoratori di serie B.

Per queste ragioni le Segreterie Nazionali Filt CGIL Fit Cisl e Uiltrasporti hanno proclamato per il giorno 23 novembre 2020 una giornata di sciopero di 24 ore, intero turno di lavoro nella giornata.

 

LEGGI IL COMUNICATO →

Cookies Policy

Questo Sito Utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito. Se vuoi saperne di più leggi la Cookies Policy (Informativa Estesa).